Alleanza con le comunità indigene

Il Centro Takiwasi sviluppa progetti di intervento a favore delle comunità indigene attraverso il suo Laboratorio di Prodotti Naturali, che costituisce la sua unità commerciale e agisce come impresa sociale nel campo del BioCommercio.

Per elaborare prodotti naturali di alta qualità e valore aggiunto ispirati alla conoscenza ancestrale della medicina tradizionale amazzonica, Takiwasi lavora con 74 famiglie di produttori agroforestali, in 21 comunità indigene e rurali, formandole nella gestione sostenibile delle risorse forestali e garantendo loro un pagamento giusto per la raccolta e la cura delle piante medicinali, distribuendo allo stesso tempo i benefici economici in base alla parità di genere.

Attraverso questa strategia di articolazione della catena del valore delle piante medicinali, il Laboratorio Takiwasi promuove anche la rivalutazione e la conservazione di 19.655 ettari di foresta amazzonica. Ciò garantisce anche che le comunità native mantengano il controllo sulle loro conoscenze ancestrali relative all'uso di piante medicinali. Dal 2006 Takiwasi ha accompagnato 180 terapeuti indigeni nella registrazione di 236 ricette a base di piante medicinali nel Registro nazionale delle conoscenze collettive delle popolazioni indigene dell'Istituto nazionale per la difesa della giusta concorrenza e la protezione della proprietà intellettuale - INDECOPI.

Un esempio di questo lavoro è il Progetto Saperi Medicinali Amazzonici, un progetto finalizzato al recupero delle conoscenze sulle piante medicinali amazzoniche nelle comunità Awajún e Quechua-Lamistas della regione di San Martín.

Una stretta alleanza è stata stabilita con l'associazione di produttori di piante medicinali "Ampik Sacha". Nell'ambito di questa alleanza, il Centro Takiwasi ha addestrato 45 produttori indigeni in quanto a buone pratiche di fabbricazione e gestione, in modo che diventino progressivamente abilitati nella gestione produttiva e commerciale della propria linea di prodotti naturali. Il risultato di questo lavoro è la linea di infusioni amazzoniche Sumak. Il lavoro viene stabilito di comune accordo, così come i costi di produzione, garantendo un prezzo equo e un buon profitto netto per la raccolta e la cura delle piante medicinali e aromatiche.

Dal 2015, il Laboratorio Takiwasi, in collaborazione con la ONG Conservation International, ha implementato progetti di cooperazione a beneficio della comunità nativa di etnia Awajún di Shampuyacu, concentrandosi in particolare sul recupero delle conoscenze ancestrali legate alle piante medicinali e ai loro usi. In questo modo, uno spazio di nove ettari noto come “Foresta delle Nuwas” è diventato un esempio riuscito del processo di recupero della biodiversità e delle conoscenze ancestrali. Grazie a questo accompagnamento, le Nuwas (donne) di Shampuyacu sono riuscite a identificare e registrare 110 specie di piante medicinali e aromatiche. Il prossimo passo sarà convertire questa conoscenza in una linea di tisane aromatiche con proprietà medicinali, seguendo un approccio Biotrade, garantendo così un prezzo equo alla comunità. Per questo, Takiwasi forma le Nuwas con seminari sulle procedure per fabbricare le tisane ed effettuare il controllo di qualità, riflettendo allo stesso tempo su come organizzarsi all'interno della comunità e con i loro alleati, per dare sostenibilità economica a questo progetto. Il packaging delle nuove tisane Nuwa, realizzate con piante medicinali come clavo huasca e zenzero, ha già vinto un premio in un concorso internazionale di grafica e presto le tisane verranno lanciate sul mercato.

Il lavoro del Laboratorio Takiwasi è considerato pioniere nell'attuazione di uno schema di distribuzione dei benefici legati all'uso delle conoscenze tradizionali. Questa esperienza è stata menzionata anche dalle Nazioni Unite in un rapporto specifico pubblicato per celebrare i 20 anni dell'iniziativa BioTrade. Questo rapporto raccoglie le iniziative più interessanti in questo settore, sviluppate in diversi paesi tra cui Perù, Colombia, Vietnam e Brasile. Nella sezione 2.4, pagina 30 di questo documento, è possibile trovare un articolo sul lavoro svolto dal Laboratorio Takiwasi in collaborazione con l'organizzazione di produttori indigeni Ampik Sacha. Scarica qui la pubblicazione.

Foto trabajo con comunidades indígenas

Modulo di contatto

×