Ayahuasca Treatment Outcome Project
ATOP Perù

Cos'è ATOP?

Lo scopo del progetto ATOP (Ayahuasca Treatment Outcome Project) è di validare l'efficacia dell'Ayahuasca e della medicina tradizionale amazzonica nel trattamento delle dipendenze in America Latina.

La valutazione scientifica dell'efficacia del trattamento assistito con Ayahuasca è necessaria in modo che questosia riconosciuto come un approccio terapeutico legittimo per trattare le dipendenze e altri problemi di salute mentale. Il progetto ATOP è stato sviluppato da un gruppo di ricerca multidisciplinare e internazionale proprio per rispondere a questa esigenza

È importante considerare il trattamento con l'Ayahuasca non come un intervento farmacologico, ma come un intervento psicoterapeutico ritualizzato e ben strutturato basato sugli insegnamenti della medicina tradizionale. A tal fine, seguiamo un approccio scientifico che soddisfa la valutazione rigorosa dell'efficacia terapeutica richiesta dalla medicina moderna e rispetta l'integrità dell'Ayahuasca come strumento terapeutico che ha radici nella medicina ancestrale.

Il progetto ATOP non cerca solo di studiare l'efficacia ed iu risultati dell'uso della medicina tradizionale amazzonica nel trattamento delle dipendenze, ma anche di comprendere i processi terapeutici che portano alla guarigione. Si cerca di creare un collegamento tra la medicina tradizionale amazzonica e la scienza medica moderna per aiutare ad ampliare la nostra comprensione della salute mentale.

Chi partecipa?

Questo progetto multidisciplinare e multi-sito include contributi provenienti da Canada, Perù, Brasile e Messico. Si tratta una rete di psichiatri clinici e neuroscienziati, medici, psicologi, antropologi, epidemiologi e guaritori.

Il team è guidato dal Dr. Brian Rush, professore presso il Dipartimento di Psichiatria dell'Università di Toronto, in Canada, e scienziato emerito presso il Centre for Addiction and Mental Health di Toronto. Altri membri del team includono Anja Loizaga-Velder, direttrice della psicoterapia e della ricerca presso l’istituto Nierika, in Messico.

Nel Centro Takiwasi i leader del progetto sono il dott. Jacques Mabit, medico, fondatore e presidente del Centro Takiwasi e Fernando Mendive, dottore in biochimica e direttore del Laboratorio Takiwasi.

I nostri progressi

Il progetto ATOP ed il suo disegno si basano su due fonti di conoscenza principali:

  • L'esperienza clinica di diverse istituzioni e terapeuti che si sono dedicati ad usare la medicina tradizionale amazzonica e altre medicine ancestrali per trattare le dipendenze.
  • Studi scientifici condotti negli ultimi 20 anni, principalmente sull'uso religioso dell'ayahuasca, in cui sono stati riportati effetti benefici in persone con dipendenza da sostanze e altri problemi di salute mentale (Grob, 1996, McKenna 1998, Halpern, 2008, Bouso, 2012).

Il primo incontro tenutosi a Tarapoto nell'ottobre 2013 è stato il punto di partenza di questo progetto. In quell’occasione, si sono incontrati ricercatori di diversi paesi dell'America Latina, del Canada e persino dell'Australia. È stato un grande successo in termini di sviluppo dei principi e dei metodi di base che vengono applicati nei vari sottoprogetti da implementare in diversi paesi.

Da allora, abbiamo fatto molta strada. Per quanto riguarda le attività principali, è stata completata la preparazione di tutti gli strumenti di raccolta dati e le rispettive traduzioni. Una delle sfide di ATOP è stata quella di creare un pacchetto di strumenti validati nelle tre lingue di studio: inglese, spagnolo e portoghese. Le principali attività che supportano i progetti includono anche: assistenza per lo sviluppo di proposte, consulenza sulla metodologia, informazioni aggiornate sulla letteratura più recente e sulle attività della comunità di ricercatori attorno all’Ayahuasca, comunicazione, ecc. Stiamo andando avanti con questi singoli progetti, ma con l'obiettivo di integrare i dati per raccontare una storia più ampia sul valore terapeutico dell'Ayahuasca per il trattamento delle dipendenze.

Il Centro Takiwasi

Il Centro Takiwasi negli ultimi 25 anni si è dedicato al trattamento delle dipendenze attraverso l'uso della medicina amazzonica, che comprende l'Ayahuasca, le diete e le piante purgative, integrate dalla psicoterapia e dalla medicina occidentale. Takiwasi è una comunità terapeutica in cui i pazienti rimangono ospedalizzati per 9 mesi. Inoltre, viene eseguito un follow-up post-trattamento che dura da 1 a 3 anni. L'efficacia del trattamento è calcolata in circa il 65% di pazienti riabilitati con successo e ogni anno riceviamo una maggiore richiesta da parte di persone in tutto il mondo che cercano un approccio alternativo ed efficace per risolvere questo problema di salute che colpisce la società moderna.

Molte delle persone che vengono al Centro Takiwasi hanno provato diverse terapie convenzionali senza successo, prima di decidere di intraprendere il percorso delle piante. Le piante medicinali e in particolare l'Ayahuasca consentono l'accesso alla dimensione trascendente dell’essere umano e lo collegano con il senso più profondo della sua vita. Si tratta di un elemento centrale che i trattamenti convenzionali di solito non affrontano. Attraverso l'innovativo protocollo di Takiwasi, le radici del problema possono essere raggiunte e questo processo può essere applicato con successo a persone provenienti da diversi contesti culturali, religiosi e sociali.

L'obiettivo ora è convalidare scientificamente l'efficacia di questa pratica terapeutica come un modo per facilitare una più ampia comprensione delle dipendenze e aiutare un maggior numero di persone a riprendersi da questa condizione alienante.

Situazione attuale del progetto ATOP a Takiwasi

Presso il Centro Takiwasi sono stati compiuti notevoli progressi in quanto al progetto ATOP. Abbiamo terminato l’elaborazione degli strumenti per la raccolta dei dati e le guide per le interviste e sono stati completati i test pilota sugli strumenti qualitativi e di monitoraggio. Inoltre, abbiamo superato con successo un processo di revisione da parte di un comitato etico, essenziale per la pubblicazione, e lo studio etnografico pianificato è stato completato: diciassette membri dello staff, inclusi terapeuti, guaritori e ricercatori, sono stati intervistati per ottenere una descrizione completa del protocollo terapeutico e del modello Takiwasi da un punto di vista multidisciplinare. A partire da gennaio 2016, è iniziato il reclutamento formale di pazienti per il progetto di ricerca. Inoltre, abbiamo iniziato a collaborare con diversi ricercatori che stanno attualmente sviluppando sottoprogetti per le loro tesi di master o dottorato.

La psicologa Sara García è assistente di ricerca presso il Centro Takiwasi e responsabile della raccolta dati del progetto ATOP Perù, attraverso questionari che raccolgono dati quantitativi e interviste approfondite che raccolgono dati qualitativi dall'esperienza dei pazienti durante il trattamento per dipendenze con l'uso di Ayahuasca. Questi momenti di valutazione vengono realizzati all'inizio, a metà e alla fine del trattamento e nella fase di follow-up post-trattamento ogni 3 mesi per 1 anno.

Per il progetto ATOP Takiwasi è stata creata una piattaforma di raccolta delle informazioni dove, tra le altre cose, si trovano 6 test di valutazione che vengono somministrati ai pazienti che hanno terminato il trattamento e vivono in diverse parti del mondo.

Di cosa abbiamo bisogno ora?

Ciò di cui abbiamo bisogno ora è completare la raccolta di dati e proseguire con il lavoro fino a raggiungere l'obiettivo finale che è quello di generare una forte evidenza scientifica dell'efficacia del trattamento assistito con Ayahuasca. Per questo, è necessario innanzitutto pagare gli stipendi di esperti qualificati. Il nostro obiettivo è raccogliere $ 25.000 di dollari per coprire tutte le spese relative a questo progetto per il 2020 ed il 2021, anno in cui il progetto dovrebbe raggiungere la sua conclusione. Questo periodo comprenderà le fasi finali di raccolta dei dati (durante il trattamento ed il follow-up), l'analisi dei dati e la pubblicazione. Il budget sarà utilizzato per coprire lo stipendio di ricercatori, ingegneri di sistema e trascrittori oltre alle apparecchiature informatiche, tra gli altri costi.

Questo tipo di ricerca è difficile da finanziare attraverso le fonti tradizionali, tuttavia, possiede il potenziale per migliorare molte vite che sono ora colpite da problemi di salute mentale, incluse dipendenze, e per ampliare la consapevolezza generale riguardo l'efficacia della medicina a base di piante.

Crediamo che ci siano migliaia di persone interessate a proposte alternative per il trattamento di problemi di salute mentale e dipendenze, così come molti ricercatori interessati a studiare il potenziale delle piante psicoattive. Contiamo sul vostro aiuto per poter avanzare in questa promettente ricerca per lo sviluppo di proposte terapeutiche più efficaci.

Per ricevere maggiori informazioni sul progetto ATOP, potete scrivere a: investigacion@takiwasi.com

Video di presentazione del progetto ATOP Perù

Campagna di finanziamento

Ayahuasca Treatment Outcome Project

Ci sono migliaia di persone interessate a proposte alternative per il trattamento di problemi di salute mentale e dipendenze, così come molti ricercatori interessati a studiare il potenziale delle piante psicoattive. Contiamo sul tuo aiuto per poter avanzare in questa promettente ricerca per lo sviluppo di proposte terapeutiche più efficaci.

Il tuo contributo porterà al successo di questo ambizioso progetto e la riabilitazione di molte persone. In questo modo farai parte di una grande rete di persone che in tutto il mondo si interessano alla ricerca, alla medicina tradizionale e all'innovazione. Se non puoi donare, anche aiutare a diffondere quest’informazione è un grande contributo.

Aiutaci a finanziare questo innovativo progetto di ricerca sul trattamento assistito con Ayahuasca per la salute mentale e le dipendenze!


Molte persone che arrivano a Takiwasi hanno provato diverse terapie farmacologiche convenzionali senza successo prima di decidere di provare le piante.

L'esperienza personale di un paziente nella fase finale del trattamento per dipendenze assistito con Ayahuasca che si svolge nel Centro Takiwasi.

In questa testimonianza, un paziente riflette su come i trattamenti convenzionali siano inefficaci nell'affrontare i problemi che sono alla base della dipendenza.

Cécile Giovannetti è una delle tante ricercatrici interessate al lavoro del Centro Takiwasi ed al progetto ATOP.

Il trattamento per le dipendenze proposto dal Centro Takiwasi è adatto a persone provenienti da diversi contesti e culture.

Questo è il primo progetto di ricerca multidisciplinare e multi-sito sul trattamento assistito da ayahuasca per la salute mentale e la tossicodipendenza.

Formulario de contacto

×